AREA interpreta la propria attività di impresa di pulizie ponendosi come obiettivo il miglioramento dell’armonia ambientale, al fine di garantire la salute dell’uomo e una migliore qualità della vita.

Login

Feed RSS

3 maggio 2007

Giornata mondiale della terra

Il 22 aprile 1970, rispondendo ad un appello lanciato dal senatore democratico Gaylord Nelson, 20 milioni di cittadini americani si mobilitarono per una spettacolare dimostrazione a favore della salvaguardia dell’ambiente. Da quel giorno il 22 aprile è diventato la Giornata mondiale della Terra (Earth Day), un evento internazionale, oggi celebrato in 174 paesi del mondo, che ha per scopo la sensibilizzazione del pubblico sui temi della conservazione dell’ambiente in cui viviamo.Oggi l’economia globale cresce a ritmi vertiginosi e con essa crescono consumi, inquinamento e conseguenti cambiamenti climatici e ambientali. Per questo la parola d’ordine di ogni politica di sviluppo lungimirante dovrebbe essere “sostenibilità” e le politiche volte alla riduzione dei consumi e delle emissioni dovrebbero essere una priorità per tutti: anche per i singoli che devono pretendere un veloce cambiamento di rotta da governi e organismi internazionali.Per usare le parole del pioniere dell’ecologia moderna Barry Commoner,amici e colleghi, come i vicini di casa e i concittadini e via via fino alle persone più lontane da noi e fino a chi gestisce la politica e l’economia. In questo senso i singoli possono fare molto con il loro comportamento quotidiano, con un utilizzo più consapevole delle risorse e con una quotidiana e continua opera di sensibilizzazione degli altri.E l’Earth Day è un’occasione unica per sentirci tutti coinvolti e responsabili: perché non è affatto detto che non possiamo essere noi a cambiare il mondo.


3 Commenti a “Giornata mondiale della terra”

  1. Speriamo di ci siano molte altre giornate per fare pace con il nostro pianeta

    Inviato da kabuby il 19 luglio 2007 alle 11:48
  2. pensavo anche al fatto che basterebbe osservare le fotografie della NASA, scattate dai satelliti o dagli shuttles che via via attreversano lo spazio sub orbitale della terra, per rendersi conto della fragilità del nostro pianeta azzurro. Di quella sottilissima “pellicola” protettiva che è la nostra atmosfera che piano piano stiamo distrugendo.

    Inviato da kabuby il 20 luglio 2007 alle 14:10
  3. “la Giornata mondiale della terra è in qualche modo il giorno in cui l’uomo fa la pace col pianeta su cui vive” Penso che tutti i giorni siano buoni per iniziare a fare la pace con il pianeta… impegnamoci da subito…

    Inviato da Silvia il 23 gennaio 2008 alle 16:27

Scrivi un commento